DESTINATION INSIDE SARDINIA

Il progetto DESTINATION INSIDE SARDINIA, presentato dal GAL Barbagia, in qualità di capofila, nell’ambito della LINEA A del bando di Sardegna Ricerche “Sardegna, un’isola sostenibile. Area di specializzazione Turismo, cultura e ambiente”, è stato considerato ammissibile e finanziabile. Il progetto ha una dotazione finanziaria di 200.000,00 euro e riguarda la realizzazione di un piano per sviluppare il turismo nella Sardegna interna, partendo dalle specificità del territorio, con l’obiettivo di organizzare e valorizzare l’offerta turistica. Il partenariato è costituito dal Gal Barbagia (capofila), Gal Nuorese Baronia, Camera di Commercio Nuoro, Provincia di Nuoro, Consorzio Universitario Nuorese-Uni Nuoro, Comunità Montana n.5 Nuorese, Gennargentu, Supramonte e Barbagia.

DESTINATION INSIDE SARDINIA è un percorso condiviso di costruzione di una Organizzazione di Sviluppo Turistico Territoriale riferita ai territori dei Comuni del GAL Barbagia e del Nuorese Baronie, inseriti nella Provincia di Nuoro. L’ambizione del partenariato è di realizzare un primo nodo sperimentale di un network che sviluppi, riconduca a sistema e governi in forma partecipata le iniziative e gli attrattori turistici del territorio della Sardegna interna. Il territorio, storicamente, ha proposto, programmato e in parte attuato percorsi innovativi rispetto alla cultura mainstream del turismo costiero e balneare: dal turismo montano, turismo culturale, promozione del territorio con il circuito Autunno in Barbagia. È quindi un territorio nel quale è viva una comunità resiliente che ha sperimentato le specificità riportate nelle strategie per il settore negli ultimi anni. Nel territorio è stato realizzato un percorso per la costruzione di una DMO a scala provinciale (Visit Nuorese – Sardinia East Land) promosso dalla Provincia di Nuoro, inserita nel progetto Visit Nuorese (e nel Piano di Rilancio del Nuorese promosso dalla Regione), rispetto al quale il progetto si confronterà coordinandosi nelle strategie e nelle azioni di governance. 

FINALITÀ DEL PROGETTO IN BASE ALLA STRATEGIA S3 (Strategie di specializzazione intelligente)

Il progetto intende realizzare un percorso di costruzione di una Organizzazione di Sviluppo Turistico Territoriale che prevede lo sviluppo di tre macro-azioni:
– Pianificazione strategica e ricerca economica per la definizione dei piani di sviluppo territoriali;
– Management, gestione e logistica dell’organizzazione di sviluppo turistico territoriale;
– Supporto alla innovazione organizzativa e all’introduzione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

IL PARTENARIATO

Il partenariato è costituito dal Gal Barbagia (capofila), Gal Nuorese Baronia, Camera di Commercio Nuoro, Provincia di Nuoro, Consorzio Universitario Nuorese-Uni Nuoro, Comunità Montana n.5 Nuorese, Gennargentu, Supramonte e Barbagia. Il partenariato è inteso come gruppo promotore che si aggrega in modo dinamico in funzione dell’evoluzione della strategia dell’Organizzazione. Il partenariato apporta all’Organizzazione un capitale territoriale rilevante in termini di patrimonio tangibile e intangibile, un saper fare in termini di turismo sia come strutture private sia come programmi che hanno sperimentato, da diversi decenni, il modello di turismo delle aree interne, un capitale relazionale costruito dai partners durante i percorsi di sviluppo locale. La propensione a costruire relazioni, ad individuare aggregazioni finalizzate al perseguimento degli obiettivi, costituisce una premessa importante per la strategia di apertura dell’Organizzazione a futuri partners.

IL TERRITORIO

Il territorio di riferimento può vantare innumerevoli punti di forza dal punto di vista culturale, ambientale e produttivo. In primo luogo le sua peculiarità geografiche e ambientali, infatti il “centro della Sardegna” è contemporaneamente caratterizzato da una zona costiera invidiabile e da un interno montano e boschivo di immane pregio. Queste peculiarità ambientali sono inoltre caratterizzate da valenza culturale e identitaria e da un patrimonio immateriale tra i più forti e storicamente radicati nella regione. Di fatto la storia e la cultura sono descritte e fatte vivere attraverso le tradizioni popolari e i loro artefatti quali le produzioni tipiche quelle artigianali e quelle agroalimentari. La forte integrazione tra produzioni può essere un valore aggiunto del “made in Sardinia” e delle produzioni “Nuoresi” che si caratterizzano per le eccellenti potenzialità qualitative dei prodotti, l’elevata tipicità delle produzioni e l’utilizzo di produzioni ottenute con metodi a basso impatto ambientale che ne permettono il posizionamento in segmenti commerciali medio alti.



1° CICLO: OTTOBRE – NOVEMBRE 2023

ENTRA NEL VIVO “DESTINATION INSIDE SARDINIA” PER L’ORGANIZZAZIONE DELL’OFFERTA TURISTICA IN BARBAGIA E BARONIA

Si parte il 5 ottobre 2023 con il primo degli appuntamenti del progetto Destination Inside Sardinia: cinque moduli, tra loro indipendenti, che saranno ospitati tra ottobre e novembre in Barbagia e Baronia. Cinque tappe, ognuna dedicata a un tema differente (ospitalità, dati, governance, enogastroturismo, sostenibilità) per porre le basi di un modello organizzativo ambizioso quanto necessario per un turismo che generi crescita economica e benessere sociale. Obiettivo: condividere strategie, conoscere e approfondire il valore dei dati nel turismo, i principali trend e quanto richiesto dal mercato, attivare il confronto con altre esperienze territoriali di successo, accrescere la competenze degli operatori.

1° APPUNTAMENTO
A Nuoro, il 5 e 6 ottobre, il primo modulo dal titolo “Ospitali per cultura, per servizio, per lavoro”. Un appuntamento a cura di Travel Hashtag, il celebre format itinerante di conferenza informale e interattiva su Turismo e Comunicazione fondato da Nicola Romanelli, che porterà a Nuoro, in prima nazionale, lo spin-off #Masterclass rivolto a imprenditori, istituzioni locali e giovani del territorio. Una scelta non casuale, quella di Nuoro, che pur non facendo parte del GAL Barbagia è un centro nevralgico per il “talent scouting”, dal momento che è sede degli istituti scolastici che ospitano giornalmente i giovani di tutto il territorio. #Masterclass si svilupperà insieme a Nicola Romanelli, Founder & CEO di Travel Hashtag, Sauro Mariani, Sauro Mariani è manager e consulente per lo sviluppo strategico e marketing nell’ambito dell’ospitalità e fashion e Domenico Palladino, Direttore editoriale di Qualitytravel ed esperto di marketing digitale nell’extra alberghiero.

Programma 5-6 ottobre
Link per la registrazione all’evento



2° APPUNTAMENTO

Il 18 e 19 ottobre appuntamento a Oliena per il secondo Modulo “Il potere dei dati – Revenue di Destinazione”: un incontro intensivo con la partecipazione attiva degli operatori del territorio per sensibilizzare sulle tematiche del revenue management – tecnica innovativa basata sul pricing dinamico ideata dal consulente alberghiero Franco Grasso, che illustrerà al pubblico: come creare una strategia tariffaria e commerciale ad hoc per la propria struttura, come studiare il mercato di riferimento, tecniche di vendita online & offline e un focus sull’extra alberghiero: gestione professionale delle case vacanze. A intervenire, due tra i principali collaboratori del Franco Grasso Revenue Team, Edoardo Furi e Daniela Costigliola, e Marco Demurtas di Portale Sardegna di Destination Italia SPA. Biblioteca di Oliena, Via Vittorio Emanuele, orari: 9:30-13:30 / 15:30-18:30.
Link per la registrazione all’evento



3° APPUNTAMENTO

Il terzo modulo, “Governance della destinazione” – che si terrà il 27 ottobre a Fonni e il 28 ottobre a Mamoiada – è realizzato in collaborazione con Progetto Borghi, la Community per accelerare il recupero e la fruibilità turistica dei borghi italiani. Obiettivo del Modulo è partire dal generale – la destinazione turistica come condivisione di strategia e creazione di alleanze tra gli attori – per giungere al locale, individuando il modello di governance più idoneo a guidare la costruzione della destinazione dei territori del GAL Barbagia. Tanti gli interventi in programma: da Giancarlo dell’Orco – destination manager, formatore e esperto di network territoriali, a Andrea Cerrato, Presidente del Consorzio Monferrato, caso studio vincente; e poi l’architetta Liana Pastorini e la consulente strategico territoriale e CEO della società di consulenza Betools Barbara Argiolas.

Con un programma di empowerment rivolto agli operatori economici del territorio intendiamo fornire conoscenze e strumenti operativi e porre le basi per la gestione coordinata e condivisa del sistema territoriale. Nello specifico, a partire dalle buone pratiche esistenti, gli incontri del terzo modulo mirano da un lato ad individuare il modello di governance capace di guidare la costruzione della destinazione dei territori afferenti al GAL Barbagia, dall’altro a realizzare un catalogo di destinazione da immettere nel mercato turistico.



2° CICLO –  MAGGIO 2024

Per Destination Inside Sardinia il mese di maggio sarà quello della svolta. Sei eventi in rapida successione per veicolare messaggi virtuosi e di sviluppo, e al tempo stesso per imbastire un futuro nuovo per il cuore della Sardegna. Venerdì pomeriggio Oliena romperà il ghiaccio, avvierà le discussioni grazie a un incontro aperto a tutti, stimolata da due relatori illustri. Dalle 17.30 alle 19.30, negli spazi della biblioteca comunale, la scena sarà per Carlo Gallino e Giulia Eremita. Ingegnere elettronico con oltre 35 anni di esperienza nel settore turistico e tecnologico, Gallino ha costruito la sua carriera su una spiccata passione per l’innovazione e un forte spirito imprenditoriale. Dopo aver trascorso 15 anni lavorando in aziende software a livello internazionale, da 20 anni si dedica all’innovazione applicata al settore del turismo. È stato un pioniere nell’utilizzo delle tecnologie digitali per migliorare l’esperienza dei viaggiatori e l’efficienza delle aziende turistiche. Carlo Gallino nel 2004 ha fondato Mycomp, un’azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni software innovative per il settore turistico. Giulia Eremita, invece, è una professionista del marketing digitale nel turismo, docente, speaker e giornalista. È l’artefice della localizzazione italiana di Trivago. Oggi Giulia Eremita è “communication officer” con la Fondazione MedSea sui temi dell’ambiente, del mare e della sostenibilità, anche nel turismo. Inoltre, è una stimata docente universitaria. «Siamo un piccolo territorio ma ad alta vocazione imprenditoriale con delle specificità culturali, paesaggistiche e identitarie che possono, se valorizzate, costituire i presupposti perché la Barbagia possa diventare una vera destinazione turistica», dichiara Paolo Puddu, Presidente del Gal Barbagia. «Con il progetto Destination Inside Sardinia vogliamo accompagnare le imprese a conoscere il mercato turistico, a confrontarsi con le dinamiche più innovative che oggi muovono la domanda di vacanza, a stare insieme e a percepirsi come parte di un sistema, di una offerta turistica integrata e con  una visione condivisa di sviluppo turistico».

Gli incontri 

Il 10 maggio come data da cui partire. Dopo l’avvio olianese, Destination Inside Sardinia riprenderà a Orani il 14 maggio, con un workshop di 6 ore articolato su due giornate (3 ore il 14, altre 3 il 21 maggio) e dedicato agli operatori del turismo. Ecco “Raccontare il territorio”, a cura della giornalista del Gruppo Cairo e di Repubblica, Elsa Pascalis. Il 23 maggio, invece, la scena sarà tutta per Orotelli. Dalle 17 si svolgerà il seminario “Agricoltura e sviluppo territoriale. Gestire un’impresa agricola”, curato del docente dell’università di Cagliari Giuseppe Melis Giordano. Il 28, poi, a Fonni ci sarà la tappa più “social” del programma. Alle 15.30 inizierà il workshop su Instagram, destinato agli operatori del turismo: “Abc di Instagram, le 12 cose da sapere per un profilo perfetto”, a cura di Alessandra Polo (digital strategist, consulente e formatrice comunicazione nei social media). Infine, chiusura il 7 giugno a Orgosolo, dalle 15.30, con il seminario “Il valore della comunicazione digitale nel turismo”, a cura di Gianluigi Tiddia, esperto di comunicazione social e di digital marketing.

Gli obiettivi

Governance, dati e trend, management aziendale e comunicazione saranno dunque i temi del secondo ciclo di incontri e workshop rivolti a studenti, istituzioni e a tutti gli operatori del comparto turistico e dei servizi. Finanziato all’interno dell’ampio progetto varato da Sardegna Ricerche, “Sardegna, un’Isola sostenibile”, Destination Inside Sardinia è un percorso condiviso per creare un’organizzazione di sviluppo turistico territoriale riferita ai Comuni del Gal Barbagia, capofila del progetto, e del Nuorese-Baronie. Chiari i fini: realizzare un primo nodo sperimentale di un network che sviluppi, riconduca a sistema e governi in forma partecipata le iniziative e gli attrattori turistici del territorio della Sardegna interna.



La partecipazione a tutti i moduli è gratuita e libera.
I programmi completi e il link di registrazione sono disponibili sul sito dedicato destinationinsidesardinia.it.
Per informazioni scrivere a: info@destinationinsidesardinia.it.


DOCUMENTI